Il giro del mondo in 80 libri

Il giro del mondo in 80 libri

Quanti di voi hanno avuto tra le mani almeno una volta il famoso libro di Jules Verne, Il giro del mondo in 80 giorni? A me è capitato tra le mani spessissimo, qualche giorno fa l’ultima volta. E mentre leggevo il titolo e ne sfogliavo le pagine mi son detta: sarebbe bello poter raccontare il mondo in ottanta libri. Così mi è venuta in mente la strampalata, e alquanto complicata, idea di questa nuova rubrica: Il giro del mondo in 80 libri, appunto.

Ho girovagato sul web alla ricerca di una stessa rubrica, non volevo sembrasse l’avessi scopiazzata da altri. Son stata fortunata (o pessima nella ricerca) perchè non ho trovato nessun blog con una rubrica simile per cui mi sono armata di cartina del mondo, pc e libri ed eccomi qua a proporvi questa novità.

Il giro del mondo in 80 libri

Quello che avevo in mente di fare è quello di leggere 80 libri, ambientati in 80 paesi diversi (wikipedia dice che nel mondo ce ne sono oltre 500) e farveli conoscere. Non so quanto ci metterò, non mi sono data una scadenza perchè è un percorso che voglio fare con calma e godermelo, così come farei se in quei posti ci andassi davvero. Non cercherò solo libri prettamente geografici, mi basterà che l’autore/autrice sia del paese in questione e che ne descriva la città o i costumi. Vi faccio un esempio: Sarah Lark (Nella terra della nuvola bianca, Il canto dei maori e Ritorno a Kiward Station) ambienta i suoi romanzi nella Nuova Zelanda.

Spero che vogliate seguirmi in questo viaggio intorno al mondo e consigliarmi voi dei libri che potrei leggere. Grazie alle challenges cui partecipo ho letto libri ambientati nei posti più disparati, alcuni li ho amati e altri li ho odiati ma alla fine ognuno di loro cambia la mia prospettiva nella lettura. Mi piace leggere, leggo tanto e di tutto. Mi piace sperimentare nuovi generi, nuovi autori e nuove ambientazioni quindi davvero spero che mi lascerete i vostri consigli letterari.

E se voleste scopiazzare la rubrica, fate pure. Mi farà piacere se mi menzionerete ma sarò felice anche se non lo farete. La rubrica non avrà cadenza regolare, come vi ho anticipato. Sceglierò tra tutte le letture che farò ancora nel 2016 e negli anni a seguire quali libri saranno “degni” di far parte di questa nuova rubrica e ve ne parlerò meglio che potrò.

Il mondo è un libro, e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina.

(Agostino d’Ippona)

#ilgirodelmondoin80libri

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: