Il messaggio segreto delle foglie

messaggio segreto delle foglie, Il - Scarlett ThomasIl messaggio segreto delle foglie

Zia Oleander è morta, e la sua famiglia allargata si trova alle prese con il suo strano lascito: baccelli e semi misteriosi dalle proprietà straordinarie e inquietanti, accompagnati da segreti da svelare e da scheletri nell’armadio rimasti sepolti per tanti anni… Storia straordinaria e attualissima sul valore di ciò che rimane dopo la morte e sul disvelamento che ne consegue, Il messaggio segreto delle foglie è senz’altro il romanzo più importante di Scarlett Thomas – un tempo giovane enfant prodige della letteratura inglese, e diventata ormai un vero e proprio classico contemporaneo della scena britannica – e una significativa parabola sul nostro ruolo nella società e sul nostro posto nell’universo.

Guardate attentamente questa cover e non ditemi che non vi solletica la mente. Non vi incuriosisce nemmeno un po’? Beh quando l’ho vista io, mesi or sono, ho deciso che sarebbe dovuto essere mio. E così è stato. Ho avuto l’opportunità di leggerlo in occasione di una delle tappe della Trivial Pursuit Reading Challenge ma ahimè anche in questo caso si è trattato solo di una bella cover.

Nella famiglia Gardener si ha l’usanza di chiamare figli e nipoti con nomi di piante. Così ci troviamo Oleander, morta da poco, Fleur, Plum, Briar Rose, Bryony, Holly, Ash, Clem… tutte persone affermate o che lo diventeranno. La zia appena morta lascia ad ognuno delle nipoti un baccello che dovrebbe svelare il mistero attorno alla sparizione delle madri di Fleur e Bryony, della zia Plum e dei rispettivi mariti.

Il romanzo è composto da soli quattro capitoli. Il più interessante sembrava il terzo, quello in cui si dovrebbe appunto capire cosa è successo alla spedizione di una parte della famiglia e la loro misteriosa scomparsa. Invece è un’accozzaglia di parole e paragrafi senza alcun senso. Ogni paragrafo sarà composto sì e no da 30 righe e ognuno di essi parla di un personaggio diverso. Una volta si tratta di Charlie, fratello di Fleur, e del suo fascino conquista donne. La volta dopo si tratta di Clem e il marito Ollie e i loro problemi di sterilità. La volta ancora dopo è la volta di Fleur e del suo amante segreto.

Ciò che accomuna tutti loro è solo la voglia di scopare con chicchessia, fratelli amici o cugini poco importa. E i baccelli che la zia Oleander ha lasciato alle nipoti? Se ne accenna appena e subito dopo ce ne si dimentica, per poi ritrovarli nelle ultime dieci pagine. Fleur eredita Namaste House, una specie di comunità dove le celebrità vanno, per i fan, a rilassarsi (ma in realtà si fanno scopare dai massaggiatori e dalle massaggiatrici).

Il messaggio segreto delle foglie in realtà non ha niente di segreto. Una delusione sia nella storia che nella sua stesura/traduzione. I personaggi poi sono di un patetico… Bryony è grassa ma non segue le diete che le vengono consigliate, la maggior parte delle volte è ubriaca e inaffidabile. Fleur è innamorata del fratello Charlie, con cui è andata a letto prima di scoprire che erano fratelli. Ora si trastulla con Pi, che però ha una moglie e una figlia, le sue fantasie sessuali includono lo stupro e il sesso anale… cosa che Charlie è ben felice di realizzarle.

Nail Gaiman dice:

«Incantevole, un romanzo che parla dell’autenticità del desiderio e del dolore. È uno dei romanzi più straordinari che io abbia letto. Un’assoluta delizia.»

«Una saga familiare sull’amore, l’eccentricità, il sesso, la spiritualità. Scarlett Thomas è una splendida scrittrice.»

William Gibson

Se potete, evitate di leggerlo.

1 stella

#2016bingoreadingchallenge

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: