Kindle Fire, il futuro è ora

KindleKindle Fire, il futuro è ora

Chi mi conosce lo sa, sono una Kindle Addict. E chi mi segue sa che leggo moltissimo in digitale e sempre meno, purtroppo, in cartaceo. Tutta colpa delle Offerte Lampo!

Acquistato in anteprima al prezzo lancio di 59,99 €, il Kindle Fire è un lettore e-book ma anche un tablet low cost. Sì un tablet per tutti coloro che, come me, non vogliono spendere molto per un tablet ma vogliono avere un prodotto valido. Con il Kindle Fire posso far salire il mio “campionario” a tre.

Il packaging è fantastico, Amazon si è persino superato questa volta. Nella confezione aggiungono in omaggio il caricabatteria bicolore (bellissimo) e le istruzioni. A parte ho acquistato la custodia e la micro SD da 32GB. Il Kindle Fire si presenta con una memoria interna di 8GB ma conscia della memoria di 16GB del mio telefono ho preferito andare sul sicuro. In ogni caso la memoria è espandibile fino a 128GB quindi non ci si può lamentare per lo spazio.

Inutile dire che non ha niente a che vedere con le prestazioni che potrebbero offrire un Samsung o un Apple ma ripeto che si tratta di un ottimo prodotto per coloro che lo usano per i social, per fare qualche ricerca, per controllare la mail o per leggere. A questo proposito si hanno a disposizione circa 5GB di spazio per poter archiviare i nostri e-books nel formato classico Kindle ovvero AZW3 o MOBI. Sicuramente leggerà anche i PDF ma personalmente non ho provato e lo farò appena ne avrò occasione. Si può connettere tramite WiFi, si può utilizzare il bluetooth, puoi fare foto e video, leggere la posta, controllare il conto in banca. Il sistema operativo è molto simile ad Android e permette di scaricare applicazioni gratuite e a pagamento esattamente come i sistemi operativi più famosi.

Essendo io una Kindle Addict non riesco a trovarci difetti così grossi da dover preferire un Samsung ma anzi credo che per me sia l’ideale. E’ un peccato non si possa usare una Sim Dati per usare anche la connessione mobile nonostante in molte città non sia necessario in quanto è disponibile il WiFi gratis in moltissime città. Pare che tra queste sia menzionata anche Torino ma fin’ora non ne ho mai potuto usufruire. Vi consiglio quindi il Kindle Fire ancora di più se avete a disposizione luoghi dove il WiFi è gratuito e potete usufruirne a pieno regime.

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: