La migliore amica

La migliore amicaLa migliore amica

Una è scomparsa. Una ha un segreto.

Ogni cosa le ricordava la sua migliore amica. E il segreto che condividevano. Subito dopo la misteriosa scomparsa di Sophie, Francesca aveva capito di non poter più restare a Oldcliffe, la cittadina di mare dov’era nata e cresciuta, e si era trasferita a Londra per cominciare una nuova vita. Ma non è mai riuscita a dimenticare. Così, quando il fratello di Sophie la contatta per informarla che sono stati rinvenuti dei resti umani vicino al vecchio molo, proprio nel luogo in cui la ragazza era stata vista per l’ultima volta, Francesca vorrebbe solo nascondersi, essere lasciata in pace. Poi però cede alle insistenze dell’uomo, che chiede il suo aiuto per ricostruire cosa è veramente accaduto a Sophie quella sera di vent’anni prima. Non appena ritorna a Oldcliffe, tuttavia, Francesca ha l’impressione di essere costantemente seguita, forse spiata. E il sospetto diventa certezza nel momento in cui inizia a ricevere inquietanti messaggi anonimi e telefonate mute. Come se qualcuno sapesse tutto di lei e volesse impedirle di scoprire la verità. Una verità che le costerebbe molto caro. Perché potrebbe portare alla luce anche il segreto che Francesca e Sophie avevano giurato di custodire a ogni costo…

Dopo il bestseller Le sorelle, Claire Douglas torna con una nuova storia ricca di suspense e colpi di scena, mistero e atmosfera – che ha conquistato subito la vetta delle classifiche inglesi –, confermandosi un’autrice dal talento unico nello scandagliare il lato oscuro delle relazioni umane.

Recensione

Ero la tua migliore amica. Ci dicevamo sempre tutto.

Sono passati diciotto anni dalla scomparsa di Sophie ma sono stati ritrovati dei resti che potrebbero essere suoi. Così Daniele e Frankie si ritrovano a Oldcliffe per indagare. Cosa è successo quella terribile notte? Chi ha ucciso Sophie? Daniel, il fratello, non crede che si tratti di un suicidio. Sophie era angosciata, perseguitata. Ma da chi? E perchè?

La migliore amica è decisamente più avvincente del primo romanzo dell’autrice. Con questo romanzo ha tenuto la mia attenzione sempre al massimo e anche se qualche passaggio è noioso riesce a compensare il resto del romanzo. La cover, come ne Le sorelle, mi ha subito incuriosita. Ho aspettato a leggerlo per diversi motivi. Prima di tutto il primo romanzo mi aveva deluso profondamente e seconda cosa non capitava mai il suo momento, c’era sempre altro da leggere.

Finchè il giro di ruota della challenge a cui partecipo galeotta fu e con la copertina verde ecco la sua occasione! Come dicevo mi ha entusiasmata di più. Il personaggio di Frankie è decisamente la più irritante.

È una donna triste e insicura dal passato discutibile, la ragazza popolare che ha sempre messo in ombra la povera Sophie. Direttrice di alberghi ereditati dal padre che è andato in pensione ha cercato per quasi vent’anni di dimenticarsi della sua migliore amica. Il suo ritorno in quei luoghi sembra vogliano farla impazzire, il che a me ha divertito un mondo. Isterica, lagnosa, pazza, pesante e opportunista.

Avevo dimenticato quanto assordante possa essere il silenzio.

Daniel e Leon, i due uomini che forse hanno amato di più Sophie vogliono scoprire la verità e fino alla fine il dubbio che effettivamente sia stato uno dei due ad ucciderla è forte. Ma chi dei due è il colpevole? O c’è una terza persona di cui non si sa nulla?

Ad un certo punto della storia l’autrice ci trae in inganno e io ci son cascata con tutti i panni. Ero convinta di aver capito chi aveva ucciso Sophie e anche perchè per poi scoprire invece che non avevo capito niente. Però è stato meglio così, perchè il finale è tutto fuorchè quello che mi aspettavo!

Questa volta Claire Douglas mi ha convinta, La migliore amica è un romanzo tutto sommato godibile.

#2017readingchallenge


Acquistami: La migliore amica

[penci_review]

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: