La vita perfetta

La vita perfettaLa vita perfetta

Catherine Ravenscroft non sa cosa sia il sonno. Da quando in casa sua è comparso quel libro, l’edizione scalcagnata di un romanzo intitolato Un perfetto sconosciuto, non riesce più a fare sonni tranquilli, né a vivere la vita di ogni giorno, la sua vita di film-maker di successo, con la sua bella famiglia composta da un marito innamorato e un figlio ormai grande. Non ci riesce perché quel libro – anche se Catherine non sa chi l’abbia scritto, o come possa essere finito nella nuova casa dove lei e il marito hanno appena traslocato – racconta qualcosa che la riguarda molto da vicino. Qualcosa che soltanto lei sa, e che ha nascosto a tutti, anche a suo marito. Chi è l’autore di quel libro, e come fa a conoscere Catherine e a sapere cosa ha fatto un giorno di tanti anni fa, durante una vacanza al sole della Spagna? E che cosa vuole adesso da lei? Catherine dovrà fare i conti con la paura, e – forse per la prima volta – con la verità. Perché anche le vite che ci sembrano più perfette nascondono dei segreti che possono distruggerle. Dall’editore inglese de La ragazza del treno , un nuovo straordinario thriller psicologico che ha scalato tutte le classifiche. Un vero e proprio caso editoriale, definito “un romanzo speciale” dal New York Times, e in corso di traduzione in 30 paesi.

Un libro sconvolge la vita perfetta di Catherine. La sua storia, il suo segreto è tra quelle pagine. Nessuno deve saperlo, ha nascosto a tutti la verità per vent’anni ed è intenzionata a nasconderla per altrettanti anni. Non è di questo avviso l’autore del libro, Stephen, che ha deciso di rovinarle la vita così come lei ha rovinato la sua e quella di sua moglie. E quando questo libro arriva tra le mani del figlio Nick prima e del marito Robert poi, la vita di Catherine va in pezzi. Tutto quello che ha costruito in quegli anni si dissolve. A nulla valgono le richieste di lei di potersi spiegare, di raccontare la sua versione dei fatti. Il libro e le fotografie parlano chiaro, Catherine è stata infedele. Ma è davvero questa la verità? E’ questo il segreto che nasconde da tutti quegli anni?

Se avete letto e amato La ragazza del treno questo libro vi conquisterà. Lo stile narrativo è molto simile, per tutta la durata del romanzo l’autrice ci tiene con il fiato sospeso muovendo le pedine di una scacchiera immaginaria. Sì perchè ognuno dei personaggi al’interno del romanzo ha la possibilità di fare la sua mossa, raccontare il suo pensiero, condividere il suo stato d’animo. Solo negli ultimi capitoli finalmente viene svelata la verità, una verità sconvolgente per tutti loro che hanno tratto le conclusioni sbagliate.

Ad ogni capitolo continuavo a chiedermi quale fosse questo segreto inconfessabile, se davvero valeva la pena nasconderlo. Catherine è disposta a nasconderlo per vent’anni quindi sì, è disposta a rinunciare al marito e alla sua carriera pur di non doverlo svelare. Ma non al figlio, a lui non può rinunciare.

Catherine è una donna che vuol mostrarsi forte ma in realtà è fragile. Per quasi tutta la durata del romanzo l’ho ritenuta un’egoista, capace solo di pensare a se stessa. In realtà, quando la verità salta fuori, ho capito il motivo del suo comportamento. Stephen invece è stato l’opposto. E’ un uomo ferito, ha perso il figlio in giovane età e ha perso la moglie per un cancro. Quando mette le mani sul manoscritto a cui darà il titolo di Un perfetto sconosciuto, inizierà a dare il tormento a Catherine e alla sua famiglia. Anche in questo caso, quando la verità verrà affrontata e capirà di aver rovinato non solo la vita di Catherine e della sua famiglia ma anche la sua, dovrà prendere una decisione che cambierà tutto ancora una volta. Nick è un ragazzo difficile. Inizialmente avevo pensato che avesse un qualche problema che lo aveva portato ad accontentarsi di un misero lavoro da commesso ma invece è solo pigro. Pigro per studiare, dipendente dalle droghe e con poca voglia di rendersi autonomo. Le attenzioni dei genitori hanno poco valore. Robert, il marito di Catherine, è un marito devoto. Annulla una parte del suo carattere pur di rendere felice la moglie. Non accetta l’idea di un tradimento ma accetta di buon grado, forse anche troppo, la verità che nasconde Catherine. E’ un uomo debole completamente accecato dall’amore che prova per sua moglie.

Consiglio la lettura di La vita perfetta? Sì. Sì perchè in questo romanzo si ha un ritmo serrato nella narrazione, sì perchè i personaggi sono ben delineati e ti lasciano con il fiato sospeso fino alla fine, sì perchè è una lettura scorrevole e piacevole.

4 stelle

#2016bingoreadingchallenge

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: