L’allenatore

L'allenatoreL’allenatore

Dopo quindici anni Neely Crenshaw torna nella sua cittadina, uguale a migliaia di altre nella profonda America. Come tanti anche lui è stato richiamato dalla notizia che Eddie Rake, il mitico allenatore della squadra di football del liceo, sta per morire. Ma chi era, veramente, Eddie Rake? Per decenni quell’uomo aveva guidato la squadra degli Spartans attraverso una serie di trionfi, riempiendo a ogni partita uno stadio di duemila posti. E aveva conquistato tutto ciò sottoponendo i suoi ragazzi a metodi degni del più accanito sergente dei marines. Ma soltanto al funerale Neely Crenshaw scoprirà le verità che prima non aveva saputo vedere, e la lunga, coercitiva forza che quell’allenatore aveva esercitato su tutti.

Recensione

Messina è una piccola cittadina americana con il football nel sangue. Alla notizia dell’imminente morte dell’allenatore Rake molti ex giocatori tornano in città. Uno di loro, Neely Crenshaw, è ancora amareggiato dopo anni per quell’ultima partita che ha sancito la fine della sua carriera. E attribuisce la colpa principale ai duri allenamenti del coach che ha sempre spronato i ragazzi senza mai degnarli di un complimento o di un elogio. Ma la morte dell’allenatore farà dimenticare a Neely i vecchi rancori e finalmente potrà perdonare l’uomo che per anni ha tanto odiato.

L’allenatore non è il mio primo romanzo di Grisham. Nonostante questo non mi è piaciuto per niente. Il football è il “personaggio” principale. Tutta la storia giro intorno all’importanza di questo sport per tutti i cittadini di Messina. I personaggi sono ben strutturati ma per chi non è avvezzo allo sport, tipo me, trova difficile e noiosa la lettura.

Quello che Grisham vuole farci capire, oltre al suo amore per lo sport, è l’importanza di quei valori quasi sempre sottovalutati e che in punto di morte affiorano in noi in modo spasmodico. Amore, amicizia, perdono e l’accettazione di sè sono i sentimenti che vengono trattati nel romanzo.

Nonostante però Grisham sia uno degli autori che leggo sempre con molto piacere, scoprendo sempre nuovi e avvincenti romanzi, questa volta con L’allenatore non mi è piaciuto. Mi piace guardare sport che capisco e infatti ne guardo sì e no… nessuno! La mia pigrizia dilaga…

#2017readingchallenge

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: