Orgoglio e preveggenza

Orgoglio e preveggenzaOrgoglio e preveggenza

“È cosa nota e universalmente riconosciuta che uno scapolo in possesso di un solido patrimonio debba essere in cerca di moglie.” Ed è una verità cui non si sottrae Mr. Frederick Parrish, ricco e affascinante gentiluomo americano, che sta per convolare a nozze con Caroline Bingley. Un’atmosfera di festa avvolge i fidanzati e il matrimonio pare suggellare la promessa di una vita serena e felice. Ma presto la gioia s’incrina e la coppia è turbata da una serie di strani episodi: fenomeni di sonnambulismo, cavalli imbizzarriti senza una ragione, uno spaventoso incendio e misteriosi incidenti. Qualcuno sta perseguitando i Parrish, ma la pericolosità della situazione pare sfuggire a tutti. A tutti tranne a Elizabeth e Darcy, amici della giovane donna e anch’essi sposi novelli, che mettono da parte i progetti per la luna di miele per aiutare Caroline.

Recensione

Per essermi approcciata in questa maniera a Orgoglio e Pregiudizio direi che non è male. La storia di Orgoglio e Preveggenza, però, ricalca l’originale senza stravolgere del tutto i personaggi. Elizabeth e Darcy, insieme a Jane e Bingley, sono novelli sposi. Il matrimonio dell’amica Caroline però fa saltare la loro luna di miele vedendosi costretti a rimandare il ritorno a Pemberley. Ma Caroline, dal giorno del suo matrimonio, inizia a stare male e una serie di incidenti portano la coppia ad indagare più a fondo.

Ci ho messo qualche giorno a finire questo romanzo che, ammetto, mi è piaciuto davvero moltissimo. Non ho idea di quanto sia fedele all’originale ma mi sono innamorata della coppia Eliza-Darcy. Elizabeth con il suo acume, capisce prima di tutti cosa stia succedendo alla sua amica. Darcy, con il suo scetticismo, ci fa restare ancorati con i piedi per terra.

L’autrice è riuscita a farmi immaginare i paesaggi, le bufere, il carattere dei personaggi così come se li conoscessi da sempre. Ogni personaggio che viene menzionato ha un ruolo specifico, nessuno di loro è solo di passaggio.

La coppia Bennet-Bingley, proprietaria della casa in cui si svolge l’intera vicenda sembra vittima di un complotto a loro spese, la coppia Bingley-Hurst fa da parafulmine per tutto quel che succede. Lei troppo snob per soccorrere anche la sorella, lui sempre troppo ubriaco per fare la qualunque, il professor Randolph con i suoi studi esoterici, Mr Kendall con l’odio vivo nei confronti di Bingley e infine la coppia Bingley-Parrish che dal giorno del loro matrimonio sembra essere perseguitata dalla cattiva sorte.

Tra tutti loro, il ruolo di spicco spetta ai Darcy che si incaricheranno non solo di aiutare la novella sposa ma anche di scoprire cosa stia succedendo all’interno di Netherfield. Una domanda mi ha incuriosito fin dall’inizio. Chi c’è dietro a tutto quello che sta succedendo?

Por fine intenzionalmente all’avventura dell’esistenza quotidiana era come chiudere un libro prima di arrivare all’ultima pagina. Giudicava che, persino dinanzi alle difficoltà più terribili del mondo, togliersi la vita non fosse un modo per combattere le avversità, bensì un modo per rifiutare vigliaccamente di affrontarle.

E quando l’ho scoperto sono rimasta sconcertata, la persona più insospettabile è invece la causa degli incidenti che capitano alla coppia Parrish. E mai mai mai mi sarei aspettata che fosse proprio quel personaggio che mai credevo fosse possibile.

Insomma, se amate Orgoglio e Pregiudizio sicuramente vi piacerà anche Orgoglio e Preveggenza. Se invece, come me, non avete mai letto l’opera originale può essere un modo per avvicinarsi e chissà, magari anche leggerla!

#2017readingchallenge

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: