Outlander – La straniera

Outlander - La stranieraOutlander – La straniera

Nel 1945 Claire Randall, un’infermiera militare, si riunisce al marito alla fine della guerra in una sorta di seconda luna di miele nelle Highland scozzesi. Durante una passeggiata la giovane donna attraversa uno dei cerchi di pietre antiche che si trovano in quelle zone. All’improvviso si trova proiettata indietro nel tempo, di colpo straniera in una Scozia dilaniata dalla guerra e dai conflitti tra i clan nell’anno del Signore 1743. Catapultata nel passato da forze che non capisce, Claire si trova coinvolta in intrighi e pericoli che mettono a rischio la sua stessa vita e il suo cuore.

***Questa recensione contiene spoiler***

Capitoli da 1 a 10

350px-highlands_lowlandsSiamo nel cuore delle Highland scozzesi, dove Claire e suo marito Frank si son ritirati dopo la guerra. Inverness sembra una cittadina tranquilla, piena di storia e di leggende. Druidi e streghe fanno parte della storia locale e Frank, appassionato e ossessionato dai suoi antenati, da tempo si occupa del suo albero genealogico che vanta antenati proprio da quelle parti.

Accompagnata dalla gente del posto Claire inizia ad esplorare la cittadina di Inverness e una mattina incappa in una cerimonia pagana tenuta dalle donne del paese. Intorno ad un cerchio di pietre le donne cantano, ballano e pregano. La coppia rimane estasiata dall’evento così Claire decide di tornarci da sola la mattina seguente.

callanish_standing_stones_1

Il cerchio di pietre ricorda quello di Stonehenge, con le stesse leggende e la misteriosa magica aria. In un lampo Claire si ritrova in un’altra epoca, circa duecento anni prima, nel 1743. Involontariamente si trova in mezzo ad un conflitto, in un primo momento crede di trovarsi su un set cinematografico ma ben presto capisce che è tornata indietro nel tempo. Dov’è Frank? Noterà la sua scomparsa? Il caso vuole che la prima persona ad incontrare sia proprio l’antenato del marito, Jack Randall. Quell’uomo le ricorda il marito ma ha negli occhi una luce cattiva, diversa.

Per Claire è uno shock incontrare quell’uomo! Chi è? Perchè sembra tanto simile al suo adorato Frank? Subito per Claire le cose si mettono male. Lui tenta di abusare di lei, lei cerca di scappare e ribellarsi. Viene salvata dagli uomini in kilt, gli uomini MacKenzie, come scoprirà in seguito. Si trova lontano da casa, da sola, in un’epoca che non è la sua. Durante il ritorno verso il castello del Leoch spesso viene richiesto il suo aiuto come infermiera, fa del suo meglio per curare i feriti.

normal_eilean-donan-castle-near-dornie-scotland

Finalmente arrivano al castello dei MacKenzie. Qua fa l’incontro con Mistress Fitz e successivamente con Mistress Duncan. Due donne molto diversi ma molto simili tra loro per molti versi. Quel castello però per Claire ha un’aria familiare. L’ha visto appena pochi giorni prima, in rovina. Si rende così conto di essere realmente nel 1743. Come farà a tornare a casa? Riuscirà a tornare al cerchio di pietre e saltare dall’altra parte?

Capitoli da 11 a 33

claire-fraser

Claire è ormai quasi rassegnata a questa nuova vita quando i fratelli MacKenzie le propongono un viaggio per andare a parlare con qualcuno che potrebbe riportarla a casa, in Francia. Questo qualcuno si dimostra essere il terribile capitano Randall che non convinto della sua storia sta cercando il modo di convocarla e farle pagare la sua presenza. Dougal, uno dei fratelli MacKenzie, trova il modo di evitare la convocazione convincendo Claire a sposare Jamie. A quanto pare non c’è altra scelta per nessuno dei due.

geillis-duncanDopo il matrimonio con Jamie sembra che Claire riesca a muoversi liberamente per il castello e fuori dalle mura. La diffidenza provocata dalla straniera sta andando esaurendosi e la vita matrimoniale sembra andare a gonfie vele. Presto però le cose si mettono di nuovo male per Claire. Dopo aver ritrovato un mazzetto di fiori del malaugurio e dopo la morte di Arthur Duncan, i rapporti con l’amica Gillies sembrano rompersi. Finchè non viene chiamata in tutta fretta dalla donna per ritrovarsi infine accusata insieme all’amica di stregoneria. A nulla valgono le proteste e l’aiuto di Ned Gowan, corso in suo soccorso. Sarà nuovamente Jamie a tirarla fuori dai guai e ancora sconvolta dalle frustate e dallo scampato pericolo, Claire gli racconterà la sua storia. Solo dopo si renderà conto di aver perso l’unica amica che avesse.

Capitoli da 33 a 41

randallfraserInizia la fuga della coppia per i territori dei Fraser dove per diverso tempo tutto sembra andare a meraviglia. Jamie scopre che sua sorella Jenny non ha mai subito violenza da parte di Randall ed è, invece, sposata e incinta. Dopo l’ennesima cattura di Jamie le due donne, Claire e Jenny, partono a cercarla convinte che lui sia vivo nonostante le voci dicano il contrario.

Claire non si arrende e dopo tanto girovagare, fingersi chiromante e aiutare i malati scopre che Jamie si trova in prigione, così decide di andare a riprenderselo. Per farlo però dovrà ricattare Dougal, che sembra aver perso la testa, e si farà aiutare da Murtagh. Finalmente lo trovano in catene, in balia di Jack Randall e le sue perversioni. E’ solo grazie ad un escamotage e all’aiuto di Marcus MacRannoch che Claire riesce a riportare a casa Jamie. Ma quello che torna non è più lo stesso. Ferito nel corpo oltre che nell’anima, non riesce a dimenticare la violenza subita da parte di Randall e sa che il ricordo dello stupro sarà l’unica cosa che non potrà mai guarire.

Decidono così di partire per la Francia, per raggiungere l’abbazia dello zio di Jamie. Il periodo di convalescenza è più lungo del previsto ed è anche doloroso per Claire. Ma scoprirà di non essere sola e di avere la forza di riprendersi il suo amore.

*** FINE SPOILER***

WOW! Non ho altre parole per descrivere questo romanzo! Perchè, perchè ho aspettato tanto per leggerlo? Perchè non ho ancora visto la serie TV? Perchè qualsiasi cosa mi venga in mente? Va beh…

Andiamo per ordine. Il romanzo di Diana Gabaldon, nonostante le 800 pagine circa, è un romanzo scorrevole e piacevole. La pecca, anzi le pecche, non sono molte ma ci sono. Partiamo dal principio. Claire. In alcuni capitoli la prenderei a schiaffi, in altri la adoro, in altri ancora davvero mi chiedo che razza di personaggio sia. Si ritrova misteriosamente sparaflashata duecento anni prima e lei si adatta perfettamente, come se nulla fosse. Io, fossi in lei, mi sarei rintanata in un angolo a piangere e a morire di paura ma lei no. Lei pare che ci sia nata nel 1743! Jamie. Il verginello sperduto che dopo il matrimonio si trasforma in un novello pornodivo arrapato, che trova il modo di sbattersi la moglie in ogni dove e in ogni momento libero della giornata. Il suo continuo dover salvare la donzella in pericolo perchè la donzella è un’idiota.

E poi quello che invece mi ha colpito davvero. Geillis Duncan. Avevo sperato che la donna avesse un ruolo fondamentale nel ritorno a casa di Claire ma mi ha colpito ancora di più scoprire che forse anche lei veniva da un’altra epoca anche se non ho ben capito come possa essere successo visto che Claire viene dal 1945 e Geillis nel 1967. Geillis a quanto pare c’era già quando Claire è saltata indietro nel tempo… non mi quadra molto ma mi è piaciuta questa svolta. I fratelli MacKenzie sono totalmente diversi. Colum è disabile ma è veloce di testa. Non è uno sprovveduto, conosce bene i suoi limiti e sa fin dove estendere il suo potere. Al contrario, Dougal, è un uomo pratico, la mano armata del fratello.

E poi lui, Jack Randall. Ha vinto il premio per uomo di merda dell’anno, sadico maniaco perverso… e tutti gli orribili epiteti che vi vengono in mente. Un uomo orribile, che si eccita con la tortura o la mutilazione, che ha un conto in sospeso con Jamie solo perchè è stato rifiutato e che si prende la sua rivincita appena ne capita l’occasione.

Mi sono anche venute in mente tante domande rimaste irrisolte:

  • Dov’è Frank?
  • Il passaggio nel cerchio di pietre funzionerà sempre?
  • Tornerà indietro?
  • Randall è morto davvero?
  • Cosa succederà, dopo?

4-rating

#2016bingoreadingchallenge

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: